Cassandra: grintoso, compatto e autentico

versatile e vivace – tipico Villa Caviciana

IGT Lazio Rosso

Il potente Tannat e i raffinati aromi fruttati ed erbacei del Cabernet Franc e del Cabernet Sauvignon si uniscono nel Cassandra. Un vino rosso compatto dal carattere primitivo di una fitta foresta.

VitigniTannat, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon
Superfici viticoleDue vigneti nel comune di Gradoli, tra i 400 e i 450 metri di altezza
VinificazioneVinificazione monovarietale per circa 14 giorni in serbatoio in acciaio inox a temperatura controllata (da 27° a 30° C)
InvecchiamentoStaccato dai vitigni 13 mesi in barrique (prevalentemente in legno di rovere francese), assemblaggio alla fine dell’invecchiamento, ulteriore affinamento in bottiglia di almeno dodici mesi
Analisi sensorialeAl naso si presenta leggermente speziato e legnoso, in bocca l’impatto è denso e opulento con ampio tenore di tannino, note barricate molto speziate, complessi sentori di agrumi, primitivo e molto persistente nel finale
Si abbina conPiatti di cacciagione, arrosti, varietà di formaggio piccante
NomeLa figlia del viticoltore Cassandra Ranaldi era sposata con il pittore Joseph Anton Koch, famoso per i suoi paesaggi laziali.